Vai al contenuto

Ritorna il Bonus colonnine elettriche: al via le domande dall’8 luglio 2024

  • news

Anche quest’anno si rinnova il Bonus colonnine elettriche, promosso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy per incentivare l’installazione di infrastrutture di ricarica domestiche per veicoli elettrici. L’iniziativa sarà attiva a partire dalle ore 12:00 di lunedì 8 luglio 2024.

Come richiedere il Bonus

Il Bonus colonnine elettriche 2024, che prevede incentivi fino a 1.500 euro per privati e 8.000 euro per condomini, è destinato a chi ha acquistato e installato infrastrutture di ricarica per auto elettriche. Le domande devono essere presentate sulla piattaforma di Invitalia, accessibile tramite SPID, carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS). L’erogazione del bonus avverrà entro 90 giorni dall’ultima data utile per la presentazione delle domande e fino a esaurimento delle risorse stanziate.

Requisiti per accedere al bonus

Gli incentivi sono riservati a persone fisiche residenti in Italia e a condomìni, escludendo titolari di ditte individuali e società, per le quali sono previste altre forme di incentivi nell’ambito del PNRR. I richiedenti devono aver acquistato e installato infrastrutture di ricarica nel corso del 2024 e le spese devono essere tracciabili. Le colonnine devono essere nuove, di potenza standard, installate in territorio italiano e destinate a un uso privato o collettivo, ma non accessibili al pubblico.

Dettagli economici del bonus

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha stanziato 20 milioni di euro per il Bonus colonnine elettriche 2024, coprendo circa l’80% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione delle colonnine, fino a un massimo di 1.500 euro per i privati e 8.000 euro per i condomini.

Spese ammissibili

Le spese considerate ammissibili riguardano l’acquisto e l’installazione delle infrastrutture di ricarica, nonché i costi di progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudi, e la connessione alla rete elettrica. Sono escluse imposte, tasse e oneri di qualsiasi genere, consulenze (salvo quelle per la progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudi), spese relative a terreni e immobili, acquisto di servizi non ammissibili e costi per autorizzazioni edilizie.

Con l’apertura delle domande l’8 luglio, chi desidera installare una colonnina di ricarica per veicoli elettrici potrà beneficiare di un importante sostegno economico per contribuire alla transizione verso una mobilità più sostenibile.

Autore

Arsenale 1104 è una società di gestione e investimento immobiliare "all-inclusive" che offre servizi per case, ville e appartamenti vacanza a Venezia, Padova, Vicenza e Verona. Possiamo aiutarti e gestire il tuo immobile?