Vai al contenuto

Cresce il settore immobiliare in Veneto: domanda e prezzi in aumento

  • news

Il settore immobiliare nel Veneto ha registrato una crescita importante nel primo trimestre del 2024, con un aumento significativo sia nei prezzi di vendita che di affitto. Questi dati emergono dall’Osservatorio trimestrale regionale redatto dai dati di Immobiliare.it Insights.

Boom per la domanda e i prezzi di vendita

Nella regione, la richiesta di acquisto di abitazioni ha segnato un balzo del quasi 20% in soli tre mesi, mentre i prezzi hanno registrato un incremento dell’1,6%, portandosi a una media di 2.183 euro al metro quadro alla fine di marzo. Nonostante questa forte spinta della domanda, l’offerta non ha subito una contrazione, anzi è cresciuta del 2,5% dall’inizio dell’anno.

Aumento degli affitti e della richiesta di case in locazione

Per quanto riguarda le locazioni, l’offerta di abitazioni sul mercato è diminuita del 19,5% nel primo trimestre, mentre la domanda è cresciuta quasi del 12%, segnando una solida ripresa dopo il calo registrato nel trimestre precedente. Anche i canoni di affitto hanno subito un incremento del 2,2% in tre mesi, portando il prezzo medio a 11,5 euro al metro quadro.

Focus su Venezia

Un’analisi più dettagliata su Venezia rivela un andamento simile a livello regionale, con aumenti nei prezzi di acquisto e di affitto. Il capoluogo ha visto un aumento del 1% nei prezzi di acquisto, che si attestano mediamente sui 3.200 euro al metro quadro, e un incremento del 1,3% nei canoni di affitto, superando i 15 euro al metro quadro.

Tuttavia, Venezia non risulta essere l’area più costosa per né l’acquisto né l’affitto. Questo primato spetta alla provincia di Belluno, con una media di 3.368 euro al metro quadro per l’acquisto e 21 euro al metro quadro per l’affitto.

Performance regionale e variazioni provinciali

Quasi tutte le province venete seguono la tendenza regionale con incrementi diffusi nei prezzi delle compravendite nel primo trimestre del 2024. Le eccezioni sono il comune di Treviso (-0,9%) e la provincia di Rovigo (-3%), quest’ultima rimanendo l’area più economica per l’acquisto con una media di meno di 1.000 euro al metro quadro.

Anche per quanto riguarda i prezzi delle locazioni si osserva una crescita diffusa in tutte le aree provinciali, ad eccezione del comune di Belluno che registra un calo del quasi 5% in tre mesi. In generale, la domanda di locazioni mostra un aumento ovunque, tranne che nel comune e nella provincia di Padova, che registrano rispettivamente una diminuzione del 19,2% e dell’1,8%. L’offerta di locazioni, invece, scende praticamente ovunque, ad eccezione di alcuni comuni e della provincia di Padova.

Autore

Arsenale 1104 è una società di gestione e investimento immobiliare "all-inclusive" che offre servizi per case, ville e appartamenti vacanza a Venezia, Padova, Vicenza e Verona. Possiamo aiutarti e gestire il tuo immobile?