Vai al contenuto

Guida ai biglietti d’ingresso a Venezia: regole, tariffe e prenotazioni

  • news

Il Comune di Venezia ha annunciato l’introduzione di un ticket d’ingresso per i visitatori giornalieri a partire dalla primavera del 2024. La giunta comunale, riunitasi la scorsa settimana, ha approvato l’emendamento con il testo finale della delibera che istituisce il “Regolamento per l’istituzione e la disciplina del contributo di accesso, con o senza vettore, alla città antica del Comune di Venezia e alle altre isole minori”.

Secondo il provvedimento, il contributo di accesso di 5 euro sarà richiesto a tutte le persone fisiche di età superiore ai 14 anni che desiderano accedere alla città antica di Venezia, a meno che non rientrino nelle categorie di esclusioni ed esenzioni. I residenti nel Comune di Venezia, i lavoratori sia dipendenti che autonomi, gli studenti, e i soggetti legati a chi paga l’Imu nel Comune di Venezia saranno esenti dal pagamento.

L’obiettivo del provvedimento è gestire in modo più efficace il flusso turistico nella città, soprattutto durante i periodi di alta affluenza, per preservare la bellezza e l’unicità di Venezia. La sperimentazione del nuovo sistema di gestione dei flussi turistici avrà luogo nel 2024 per circa un massimo di 30 giorni, concentrandosi principalmente sui ponti primaverili e sui weekend estivi.

Inoltre, il Comune definirà ulteriori dettagli, come le esenzioni per le isole minori della Laguna, le fasce orarie in cui il contributo sarà valido e il suo valore, inizialmente fissato a 5 euro. Sarà anche obbligatoria la prenotazione per alcune categorie di esenzioni, attraverso una piattaforma smart e telematica. Ad esempio, i residenti in Veneto dovranno prenotarsi, anche se non pagheranno il contributo.

.

Autore

Arsenale 1104 è una società di gestione e investimento immobiliare "all-inclusive" che offre servizi per case, ville e appartamenti vacanza a Venezia, Padova, Vicenza e Verona. Possiamo aiutarti e gestire il tuo immobile?