Vai al contenuto

Come funziona Booking.com: suggerimenti per migliorare il posizionamento

  • news

Booking.com è attivo dal 1996, propone oltre 28 milioni di strutture alberghiere ed è disponibile in 43 lingue. Ma con l’entrata in gioco di Airbnb, ospita anche 6,6 milioni di strutture extraalberghiere, bed & breakfast, e casa vacanze.

Comer per Airbnb, l’algoritmo è estremamente evoluto ed è in grado di personalizzare i risultati di ricerca per ogni utente, piuttosto che presentare le stesse strutture a tutti. Il sistema del ranking così strutturato aumenta le probabilità che la tua struttura sia vista e quindi prenotata da utenti realmente interessati a strutture come la tua.

Va da sè che se Booking ti ritiene interessato alla tua struttura a te sembrerà di apparire ai primi posti. Attenzione quindi.

Quali sono i principali fattori di ranking su Booking.com?

La posizione della tua casa vacanze, o del tuo appartamento per affitti brevi, nei risultati di ricerca dipende dalle tue performance e ovviamente da quelle dei tuoi concorrenti, oltre che da quello che gli utenti cercano personalmente. Per fornire ai tuoi potenziali clienti l’offerta più giusta per loro è importante tenere sott’occhio i seguenti aspetti:

  1. Le condizioni flessibili
  2. Le recensioni degli ospiti
  3. I prezzi esterni 
  4. Le promozioni
  5. Il punteggio pagina della struttura 
  6. La disponibilità

Vediamo sinteticamente ciascun fattore.

Le condizioni flessibili di Booking.com

Per ampliare le possibilità di ricevere prenotazioni è bene avere un ventaglio di condizioni a disposizione dei viaggiatori. Sappiamo bene, ad esempio, che si preferiscono soluzioni con condizioni di cancellazioni quanto più vicine alla data di check-in. Allo stesso tempo, condizioni di cancellazione più stingenti invece ci consentono di presentare un prezzo più concorrenziale.

In base alle tue esigenze economiche ed organizzative devi riuscire a centrare il giusto trade off tra prezzo e condizioni di cancellazione, magari utilizzando adeguatamente la tariffa non rimborsabile

Altri aspetti che rientrano nelle condizioni e che influenzano le scelte dei turisti sono i soggiorni minimi impostati, evita tempi minimi di soggiorno troppo ampi.

Le recensioni lasciate dagli ospiti

Sulle recensioni si potrebbe aprire molti capitoli, sulle buone pratiche, o meno, di alcuni ospiti. Detta in parole povere, la “mafia delle recensioni“.

Lasciando perdere quest’aspetto è bene ricordare invece una cosa fondamentale sulle risposte alle recensioni che facciamo: le risposte che tu scrivi le leggono i tuoi potenziali ospiti! Per questo motivio sii sempre tranquillo, e non mostrarti puntiglioso o vendicativo verso chi ti ha messo una cattiva recensione non giustificata.

I prezzi esterni

Ovviamente, per la buona riuscita della vostra attività extralberghiera, è bene essere presenti su più portali di prenotazione ed occupare diversi canali di vendita. Purtroppo ogni portale di prenotazione si presenta come possessore del “miglior prezzo” e quindi spinge affinché i propri partner pubblicizzino prezzi sempre più convenienti per i viaggiatori.

La cosa migliore secondo noi è cercare di mantenere i prezzi sulle varie OTA abbastanza simili tra loro in modo che i metasearch come Trivago, Kayak e lo stesso Google siano sfruttati da tutte le ota (che pagano per essere li).

Altra storia invece deve fare il prezzo da prenotazione diretta e da proprio sito web: poco più basso ma con qualche condizione migliore.

Le promozioni

Come prima cosa bisogna sapere che gli sconti combinati non vengono sommati per creare uno sconto maggiore, ma vengono applicati in sequenza. Ci sono poi due promozioni da utilizzare con intelligenza.

Visibility Booster: è l’ideale per i periodi in cui ti aspetti un basso volume di prenotazioni o se vuoi attirare ospiti da una specifica zona durante una festività importante.

Programma Genius: è la scelta ideale per migliorare la visibilità tra i clienti più fedeli al portale, offrendo loro un piccolo sconto. La cosa migliore del programma è che i clienti Genius sono quelli che prenotano di più, spendono di più e soggiornano più a lungo.

Un altro modo per distinguerti dalla concorrenza è partecipare al Programma Partner Preferiti. Se rispondi ai requisiti, apparirai più in alto nei risultati di ricerca e sarai messo in evidenza dall’icona del pollice in su. Queste strutture ricevono in media circa il 65% in più di visite e circa il 35% in più di prenotazioni. Per gli utenti, queste sono strutture la cui elevata qualità è certificata e che allo stesso tempo rispondono alle loro esigenze.

Il punteggio pagina della struttura 

Punteggio pagina 100%, è questo il tuo obiettivo! Ricorda che sei tu a promuovere e a gestire l’immagine della struttura durante il soggiorno. Scrivere un messaggio di benvenuto personalizzato o rispondere alle domande dei tuoi ospiti può davvero fare la differenza e migliorare la loro esperienza.

Dedica la massima attenzione al numero e alla qualità delle foto, che dovranno essere attraenti e ad alta risoluzione, e regalare un’anteprima virtuale piacevole della prossima esperienza di soggiorno.

Seleziona tutti i servizi di cui disponi accuratamente.

Completa anche il profilo tuo personale inserendo una breve descrizione di chi gestisce la struttura e una tuo foto o comunque il logo della tua struttura ricettiva.

La disponibilità

Il tuo appartamento o la tua casa vacanze deve essere sempre disponibile sul portale Booking.com, se per alcuni periodi la tua struttura non presenta disponibilità questo incide negativamente sul ranking. Meno esci nei risultati di ricerca e più la trua struttura va giù nella lista dei risultati. Tieni quindi sempre aggiornato il calendario con una finestra temporale di almento 12 mesi.

Autore

Arsenale 1104 è una società di gestione e investimento immobiliare "all-inclusive" che offre servizi per case, ville e appartamenti vacanza a Venezia, Padova, Vicenza e Verona. Possiamo aiutarti e gestire il tuo immobile?